“Dopo il dialogo, nessuno è lo stesso di prima, nel dialogo avviene qualcosa in entrambi, i frutti del dialogo sono generati da quell’evento, da quell’unione esistenziale.”

Siegfried Kracauer

Chi sono

Mi chiamo Antonio Silvio Calò, sono nato a Barletta il 7 settembre 1961 ho sempre vissuto in Veneto regione originaria di mia madre. Attualmente vivo in provincia di Treviso con mia moglie Nicoletta.

Sono professore di storia e filosofia al liceo classico Canova di Treviso, liceo per cui svolgo anche attività di orientamento universitario. Da sempre sono impegnato in percorsi di integrazione e di progettazione europea.

Ho avuto l’onore di venire premiato dal Presidente Mattarella come ufficiale al merito della Repubblica nel 2015 e di essere nominato cittadino europeo dell’anno 2018 per la mia scelta di accogliere in casa 6 ragazzi di origine africana.

Chi sono_Antonio Calò

La mia famiglia

Sono sposato da 32 anni con mia moglie Nicoletta. Insieme abbiamo una grande famiglia composta da 4 figli biologici: Andrea, Giovanni, Francesco, Elena e 6 figli accolti a casa nostra: Ibrahim e Tidjane della Guinea-Bissau, Sahiou e Mohamed del Gambia, e poi i due giovanissimi Saeed, del Ghana e Siaka, della Costa d’Avorio.

Questa scelta ha cambiato le nostre vite, lo scambio con l’altro  ci ha dato una libertà di cui non potremmo più fare a meno.

Contatti:

mail: info@antoniocalo.eu

tel: +39 379 1210511

Comunicazione

comunicazione@antoniocalo.eu

Canali Social: